IMC AVAS / LibraEsva – Errore Classificazione Mail

Qualora una e-mail venga identificata dal servizio antivirus come virus o spam, questa viene messa in uno stato di “quarantena” e notificata nel messaggio reportistico giornaliero come e-mail pericolosa.

Nel caso in cui però, si evidenzi un errore analitico da parte di Libra Esva, il messaggio di posta elettronica può essere regolarmente reintegrato. É possibile, infatti, “rilasciare” il messaggio e contrassegnarlo “buono” (non spam) in modo tale che non venga ulteriormente bloccato in futuro.

Per eseguire correttamente questa operazione, l’utente è chiamato a seguire una sequenza semplice di operazioni:

      1) Analizza il report ricevuto e verifica che nella lista di e-mail considerate dannose non ci sia alcun messaggio notificato erroneamente come da bloccare.

In caso affermativo, l’utente evidenzia il messaggio bloccato e nella colonna “Actions” clicca su “Release“; il sistema provvederà a reintegrare la mail e contrassegnarla come “non dannosa“. In caso si voglia contrassegnare il mittente, in modo che per qualsiasi e-mail inviata da quest’ultimo venga accettata, l’utente clicca sul link “Rel & Whitelist“, come indicato nell’immagine sottostante.

      2) Una volta evidenziato il messaggio, il sistema richiede l’autenticazione da parte dell’utente. Quest’ultima clicca sul bottone “Login” nella pagina web che viene proposta, come indicato nell’immagine sottostante.

      3) L’utente indica le proprie credenziali (indirizzo e-mail e password) e infine clicca sul bottone “Login” per confermare, come indicato nell’immagine che segue.

      4) Il sistema richiede per conferma una motivazione del rilascio richiesto. L’utente indica come release reason “not spam” e clicca su “Release”, come da immagine.

      5) Il sistema mostra all’utente un messaggio di conferma per la e-mail “rilasciata” dalla spam (ed eventualmente inserito il mittente nella “whitelist”, così che in futuro le sue e-mail non vengano bloccate), come indicato nell’immagine sottostante.